Call us: {{PHONE}}

gli spazi dei bambini


  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button

Un bambino ha piccole mani, piccoli piedi
ma non per questo piccole idee...
di B. Alemagna

Gli spazi dei bambini

Gli spazi dei bambini
Spazi per bambini, ambiente, giochi, palloncini, palloni, divertimento per i più piccoli, sicurezza
L'articolazione in sezioni ha come criterio il diverso momento evolutivo dei bambini: l’ambiente è predisposto per sostenere e favorire lo sviluppo delle competenze. In riferimento a questo la divisione dei bambini è in gruppi omogenei per età:
Salone dei piccoli
Ospita i bambini dai 3 ai 16 mesi, è volutamente separato dagli spazi comuni, per permettere un'atmosfera di tranquillità rispettosa dei ritmi individuali dei più piccoli. Lo spazio è pensato quale ricca opportunità di esplorazione in cui gli arredi e i giochi scelti facilitano e stimolano le prime grandi scoperte sensoriali e di movimento. Al suo interno gli arredi dividono e rendono riconoscibile uno spazio gioco organizzato per attività (percorso motorio, gioco simbolico, spazio morbido).
Salone dei Grandi
Ospita i bambini dai 16 ai 36 mesi, prevede zone fisse e altre più flessibili ed è organizzato per centri d’interesse (spazio del gioco simbolico, dei travestimenti, delle costruzioni). Ciò consente ai bambini di fare giochi ed attività che favoriscano e sviluppino inizialmente l’autonomia e, successivamente, il gioco cooperativo non condotto dall’adulto. La suddivisione dello spazio, inoltre, permette al bambino di imparare limiti e concessioni, acquisendo le prime regole del vivere con gli altri.
I laboratori
Laboratori creativi, qualità, divertimento, arte, bambini
I laboratori sono stanze dedicate ad attività specifiche, fruibili da tutti i bambini del nido, quali la biblioteca, la stanza del gioco motorio, il laboratorio di grafica. In questo caso è l'adulto che, secondo programmazione, decide la suddivisione e la partecipazione dei bambini in piccoli gruppi strutturati a seconda di progetti didattici mirati.
Share by: